Introduzione alla filosofia con i bambini e gli adolescenti

CORSO ONLINE

PROMO: con 20 € un'ora di consulenza individuale per progettare i tuoi laboratori in classe

Fare filosofia con i bambini e gli adolescenti

A volte ce ne stupiamo, ma in fondo lo sappiamo:  bambini e ragazzi portano con sé una miniera di domande, pensieri e riflessioni, a volte davvero profonde e complesse. Eppure, a prima vista, quello della filosofia e quello dell’infanzia e adolescenza sembrano due mondi lontanissimi ed estranei: cosa vuol dire fare filosofia con i bambini e i ragazzi? 

La pratica della filosofia con i bambini – solo in anni recenti diffusasi in Italia, ma nata in America già negli anni ’70 – vuole essere, prima di tutto, l’opportunità di condividere e problematizzare le questioni che naturalmente animano ognuno di noi. Non soltanto una disciplina per specialisti, quindi, ma la spontanea prosecuzione di un istinto umano, quello che ci fa meravigliare, incuriosirci e porci domande.

La filosofia, infatti, intesa come dialogo filosofico, stimola la naturale propensione di bambini e ragazzi alla riflessione e alla meraviglia, ma permette anche di affinare le competenze logiche, cognitive, immaginative e relazionali.

In questo prospettiva, dunque, fare filosofia significa creare uno spazio di riflessione condiviso, in cui ognuno possa esprimere le proprie domande, offrendo così ai bambini e ai ragazzi la possibilità di dare senso – individualmente e collettivamente – alla realtà che ci circonda.

OBIETTIVI

Attraverso un percorso teorico e pratico, il corso di formazione mira a:

  • Fornire gli strumenti per orientarsi nel mondo delle pratiche filosofiche rivolte ai bambini e ai ragazzi;
  • mostrare, per mezzo di cornici teoriche ed esempi pratici, che cosa significa fare filosofia con i bambini e gli adolescenti, attraverso l’introduzione di diverse concezioni sulla natura del dialogo filosofico e sulle capacità cognitive e filosofiche del bambino;
  • fornire gli strumenti per muovere i primi passi nella progettazione e facilitazione di laboratori;
  • fornire strategie pratiche per suscitare e gestire il dialogo filosofico.

 

CONTENUTI

Prima lezione Come orientarsi nel mondo delle pratiche filosofiche (17/11/2020)

Parte teorica (1h30)

  • Perché fare filosofia con i bambini e i ragazzi
  • Nascita e sviluppo della P4C (Philosophy for Children)
  • Gli obiettivi di una sessione di P4C
  • Le risorse per creare una sessione di P4C

Parte pratica (1h30) – Laboratorio di P4C guidato dal formatore

Seconda lezioneCreare una sessione di filosofia (24/11/2020)

Parte teorica (1h30)

  • La ricerca dello stimolo
  • Lo studio del tema dell’indagine
  • La ricerca di esercizi e giochi per facilitare l’indagine
  • Come preparare la valutazione

Parte pratica (1h30) – Laboratorio di dialogo filosofico guidato dal formatore

Terza lezioneFacilitare una sessione di filosofia (1/12/2020)

Parte teorica (1h30)

  • Tecniche per usare lo stimolo e varietà di stimoli
  • Tecniche per facilitare la formazione di domande
  • Tecniche per facilitare il dialogo e l’indagine
  • Tecniche per approfondire l’indagine

Parte pratica (1h30) – Laboratorio di dialogo filosofico  guidato dal formatore

RISORSE

Per l’intera durata del corso, i corsisti avranno accesso a risorse scaricabili online utili per approfondire la conoscenza della filosofia con i bambini e gli adolescenti, per progettare e autovalutare i propri laboratori:

  • Raccolta di stimoli tematici per iniziare laboratori di dialogo filosofico
  • Schede per la progettazione di laboratori di dialogo filosofico
  • Schede per l’autovalutazione di laboratori di dialogo filosofico
  • Articoli scientifici e divulgativi sui temi affrontati nel corso; 
  • Riferimenti bibliografici sulla teoria e la pratica;
  • Bibliografia di albi illustrati per iniziare dialoghi filosofici; 
  • Bibliografia di brevi cortometraggi e video per iniziare dialoghi filosofici; 
  • Sbobinature di sessioni con bambini e ragazzi svolte dai formatori.

A chi è rivolto

A tutti gli interessati: insegnanti, educatori, genitori, studenti, operatori culturali…

ATTENZIONE, POSTI LIMITATI! MASSIMO 25 PARTECIPANTI.

Quando

17 novembre 16.30-19.30

24 novembre 16.30-19.30

1 dicembre 16.30-19.30

Gli incontri si svolgeranno sulla piattaforma Zoom, verranno registrati e le registrazioni verranno rese disponibili a tutti i corsisti. 

Costo 

  • 105 euro (comprensivi di 90 euro per il corso e 15 euro di iscrizione all’associazione Filò). 
  • Sono previste tariffe agevolate per studenti universitari: 85 euro (comprensivi di 75 euro per il corso e 10 euro di iscrizione all’associazione Filò).

Per informazioni e iscrizioni compila il seguente modulo https://forms.gle/ZMCv5JBtafYtTyqHA oppure scrivi una mail a filo@filoedu.com

I FORMATORI

Docente di laboratori di Philosophy for Children presso l’Università di Verona, corso di Scienze della formazione primaria.
Professore a contratto presso l’Università di Bologna con un corso su
Competenze dialogiche e argomentative e un corso su Pensiero critico e argomentazione. Professore a contratto presso l’Università di Verona per un corso su Scetticismo e Certezza e un corso su Verità e Post-verità. Ha ottenuto nel 2018 un dottorato in filosofia presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna e ha svolto un assegno di ricerca sulle pratiche filosofiche per il progetto FarFilò presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. Teacher in Philosophy for Children formato presso l’Università di Padova, svolge da diversi anni laboratori e formazioni sulle pratiche filosofiche presso scuole e università. E’ fondatore e presidente dell’associazione Filò. Il filo del pensiero. Svolge attività di ricerca in filosofia ed educazione presso i centri di ricerca Cogito e AION – Filosofia e Didattica del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna. Per il CV completo, l’elenco delle pubblicazioni e ulteriori informazioni si veda https://www.unibo.it/sitoweb/luca.zanetti10

Laureata in filosofia con un lavoro sul pensiero filosofico di Etty Hillesum (ora un saggio pubblicato da Castelvecchi, 2020), affianca da sempre al suo percorso accademico una solida esperienza come educatrice. Incontra a Parigi la filosofia con i bambini, che dopo un’appassionata formazione porta nelle scuole elementari e in realtà istituzionali come Villa Medici – Accademia di Francia a Roma, dove inaugura un percorso di filosofia e natura, e la GNAM – Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma. Nel frattempo si occupa di didattica museale, conducendo visite e laboratori in diversi musei per scuole di ogni ordine e grado, portando il suo approccio filosofico nel mondo dell’arte. 

Oggi è responsabile della formazione e delle iniziative per bambini presso l’associazione Filò, di cui cura anche la comunicazione; conduce laboratori di filosofia con i bambini e i ragazzi, dentro a fuori da scuola, ed è tutor didattico presso l’Università di Bologna. 

E’ anche autrice di un albo illustrato per bambini pubblicato nel 2020 dalla casa editrice Orecchio Acerbo, dal titolo “Un metro”.