Argomentazione e pensiero critico 2

L’arte di pensare oltre le tecniche e le strategie

DOCENTE

Enrico Liverani*

A CHI È RIVOLTO

A chi ha frequentato il corso Argomentazione e pensiero critico 1, ma anche a chi ha delle conoscenze di base di argomentazione e vuole acquisire nuovi strumenti del pensiero critico e approfondirne i problemi teorici, anche in virtù di riferimenti ad alcuni grandi classici della filosofia e della psicologia.

OBIETTIVI

Quello di pensiero critico è un concetto tanto complesso quanto frainteso, poiché spesso è ridotto ad un mero complesso di strumenti argomentativi. Ma al di là della sua dimensione tecnica, senz’altro determinante, pensare criticamente vuol dire anche acquisire una serie di attitudini (metacognizione, creatività, autonomia, ecc.) che fanno di questa facoltà un’arte, più che una scienza: specificamente, l’arte di formulare il giudizio migliore in base al contesto. Il corso si propone di approfondire questi aspetti meno esplorati, ma non meno importanti, del pensiero critico e, allo stesso tempo, di far conoscere alcuni classici della riflessione filosofica e psicologica moderna e contemporanea.

PROGRAMMA

  • Questioning – Pensare ovvero l’arte di “mettere in discussione” (11/3/2021)
    A partire dalla lezione socratica, riflettere criticamente vuol dire innanzitutto mettere in discussione in modo analitico una tesi, una premessa, una credenza, un’ipotesi, ecc. Ma questa aspetto del pensiero critico e dialettico, che ha avuto così grande successo nella tradizione filosofica, in quali forme si può praticare oggi?
  • Problem solving – Pensare in modo orientato (18/3/2021)
    Per pensiero critico – soprattutto in contesti tecnico-professionali – si intende soprattutto quella modalità del pensiero orientata alla risoluzione di un problema, per mezzo della formulazione di un giudizio teoretico o dell’assunzione di una decisione pratica, dopo un’attenta valutazione degli argomenti in campo.
  • Selbstdenken – Pensare con la propria testa (25/3/2021)
    Dopo l’invenzione, da parte di Cartesio e di Bacone, di un metodo fondato sul primato della ragione dubitante e sulla sua indipendenza dal principio di autorità, fu Kant il primo a intendere l’insegnamento della filosofia come un’educazione a pensare da sé, in modo autonomo e originale.
  • Metacognizione – Pensare al proprio pensiero (1/4/2021)
    La metacognizione, concetto creato dallo psicologo John Flavell e oggi al centro del dibattito in ambito cognitivista, è quell’abilità che permette di fare del proprio pensiero un contenuto del pensiero stesso, osservato con sguardo critico e distaccato, così da rendere il soggetto consapevole delle proprie assunzioni implicite e dei cosiddetti bias.
  • Lateral thinking – Pensare da un’altra prospettiva (8/4/2021)
    A volte non è sufficiente concentrarsi sul problema per risolverlo, ma è necessario uscire dagli schemi per osservarlo da altre prospettive. Questa intuizione dello psicologo Edward de Bono, che ha trovato ampia diffusione in contesti aziendali ed educativi, ha arricchito la nostra nozione di pensiero critico grazie alla componente della creatività.

METODOLOGIE

Ogni lezione è composta da una prima parte frontale, dove vengono forniti i contenuti del corso, ed una seconda parte, non meno importante, in cui si lascia spazio al dialogo, sia nella forma di dubbi e perplessità, sia nella forma di interventi e contributi personali, anche relativi a temi attuali. In alcune lezioni è previsto un momento laboratoriale (individuale o a gruppi) per fare esperienza e meglio acquisire alcune delle abilità analizzate.

CALENDARIO E ORARI

Tutte le lezioni si terranno di giovedì dalle 18.00 alle 20.00, nel seguente calendario:

  • 11/3
  • 18/3
  • 25/3
  • 1/4
  • 8/4

LUOGO

Il corso sarà tenuto esclusivamente in diretta on-line, sulla piattaforma Zoom. Gli iscritti riceveranno il link tramite posta elettronica.

COSTO

50 € + 15 € di tessera associativa

Per studenti: 40 € + 10 € di tessera associativa

 

*IL DOCENTE

Enrico Liverani, Docente di Lettere di ruolo presso una scuola secondaria di 2° grado a Faenza (RA), dopo 12 anni di insegnamento, ha vinto, grazie alla sua seconda laurea in Filosofia, un Dottorato in Philosophy, Science, Cognition and Semiotics (35° Ciclo) presso l’Università degli Studi di Bologna. Sta svolgendo la sua ricerca sulla teoria dell’argomentazione finalizzata all’educazione al pensiero critico in contesti educativi.

è segretario di ΑΙΩΝ/AIÓN – Filosofia e Didattica, Gruppo di ricerca interdisciplinare sulla didattica della filosofia e le pratiche filosofiche, afferente al Dipartimento di Filosofia e Comunicazione (FILCOM) dell’Università di Bologna.

Da ottobre 2020 copre la carica di Coordinatore dell’Associazione Filò. Il filo del pensiero, a cui ha contribuito a dare vita nel 2018.

ISCRIZIONI

Per iscriversi è necessario compilare il modulo che segue. All’interno del modulo troverete le istruzioni per effettuare il pagamento. La vostra iscrizione sarà confermata una volta effettuato il pagamento. E’ possibile pagare tramite Paypal direttamente da questa pagina.  

Una volta effettuata l’iscrizione riceverete una email di conferma. Tutte le indicazioni per connettervi alla piattaforma verranno comunicate pochi giorni prima dell’incontro. 

Corso argomentazione e pensiero critico